Mots-clefs

finestra 9_schermata-2015-05-23-alle-23-15-50

Foto « prestata » de Giorgio Muratore, Archiwatch 

Ognuno è un numero

Ognuno è un numero
una generazione
un vestito smesso
un titolo di studio, qualche medaglia
una degradazione, cento bocciature
un neo, una barba e baffi
un paio di occhiali, una macchina rossa
una tessera, un distintivo
un panino tra gli impiegati
una fila fuori dal botteghino
una presenza o un’assenza
a un rito.

Schermata 2015-05-24 alle 14.32.21 copia

Foto « prestata » de Giorgio Muratore, Archiwatch 

Ognuno è un albero
che dispera verso le nuvole
le piccole foglie.
Ognuno è un corallo luminoso
abbarbicato alle radici del mare;
ognuno è un frutto sotterraneo
o un cancro.

finestra 1_pomeriggio

Foto « prestata » de Giorgio Muratore, Archiwatch 

Ognuno è un grido sommesso
una ribellione guardinga
una incapacità, manifesta
o dissimulata, a vivere.

finestra 2

Foto « prestata » de Giorgio Muratore, Archiwatch 

Ognuno è un ragazzo
che attende risposte
del tutto inibito, ridotto al silenzio
che non osa chiedere
che non osa parlare.
Ognuno è un piccolo artigiano
in questa cosmica impresa di tappabuchi
che è il mondo.

finestra 12_piacentini-piazza-verdi

Foto « prestata » de Giorgio Muratore, Archiwatch 

Giovanni Merloni

Questa poesia è protetta da ©Copyright. 

TESTO IN FRANCESE