Mots-clefs

001_5_1b 180

Un’anima sorridente

Sarà sempre così
restia, corrucciata, scontrosa
gelosa della sua libertà
dell’autonomia invidiosa.

Sempre così sarà:
un’imprudente esploratrice
di lontani pensieri
un’indomita scrutatrice di misteri.

Ogni giorno intorno a lei
una nuvola volteggerà
di colori scarmigliati
da me stesso sparpagliati
solo per lei su un foglio:
un arzigogolato imbroglio
dai contorni accennati.

Sarà così
irremovibile, decisa, eroica
nel ricercare, indefessa,
dentro di me, se stessa.

Tutti i giorni sarà meravigliosa:
un abbagliante sole accecante
che guarderò senza mai posa
dal sorgere del dì bruciante
fino al tiepido ultimo istante.

Avrà la pelle bionda
la sua voce sarà profonda
quando vedrà la baraonda
sprofondare immonda
nella gola rotonda.

Sarà sempre così
costante e incostante
intellettuale e sensuale
emozionata e distaccata
calda e fredda
pronta a sopportare l’entusiasmo
a evitare il fiume in piena
a sconfiggere la pena
della vita crudele.

Sarà sempre pronta
a decifrare gli orrori
le luci nella notte
le sfumature nell’ombra
sarà indifferente ai rumori
schiva di ciò che ingombra
della nera precarietà
delle infinite malignità
dei vani malumori.

Sarà sempre coraggiosa
fiera, ardita e dignitosa
pronta a combattermi, 
a sconfiggermi, ingegnosa
con una sola parola esplosiva
come un nemico alla deriva.

Sempre così feroce
oramai senza voce
con un fiore all’occhiello
uscirà, come un piccolo uccello
dispettosa e stravagante
dalla trincea elegante
proprio in mezzo alla gente
la mia anima sorridente.

Giovanni Merloni

002_5_2 180