Mots-clefs

001_lunedì 740

La mia settimana. Lunedì

La mia settimana, la nostra settimana
i miei giorni, i nostri giorni
il mio tempo, il nostro tempo.
La tua settimana, la mia settimana
il tuo tempo, il mio tempo
la tua settimana, la nostra settimana.

Lunedì la luce entra come una sveglia rosa
a dissipare il torpore indolenzito.

Lunedì la macchina riparte
verso briosche e cappuccino
verso sorrisi nell’ascensore e cartellino
verso una stanza disordinata
e i racconti dei colleghi di lavoro.

Lunedì una vita ritmata
al rallentatore
dall’alba alla sera
tra corridoi e moquettes
tra squilli di telefono
schizzi di parole
e beghe di nuovi incontri.

Lunedì un faticoso ragionamento
cercando introvabili appunti.

Lunedì un appuntamento
lunedì un difficile approccio
un ineffabile disagio
un’impresentabile poesia
un dialogo nervoso tra due vestiti
una serata dentro una musica da singhiozzo.

Lunedì un programma ambizioso,
un giro vizioso
un’immobile cena
di resti andati a male.

bologna centro storico 740

Part. copertina « Bologna, politica e metodologia del restauro nei centri storici » a cura di P.L. Cervellati e R. Scannavini, Società editrice il Mulino, Bologna 1973

Giovanni Merloni

TESTO IN FRANCESE 

Questa poesia è protetta da ©Copyright