Mots-clefs

isola verde_verde-def 1_740 Ho confuso il tuo nome

Ho confuso il tuo nome
dolce nome, selvaggio nome
con parole senza nome, con gesti senza nome.

Ho camminato, sbilenco
sempre stanco, mai stanco
sentendo al mio fianco il tuo corpo bianco.

Ho cercato i tuoi occhi, i tuoi dolci occhi
in una penombra coi fiocchi
in una mattina senza rintocchi.
Disperato t’inseguivo: il tuo nome
spariva nella via senza nome.
Ho aspettato la notte infinita
il buio silenzio tra quartieri senza vita :
lontana, lontana la nostra partita
e una voce appassita
insisteva: è finita, è finita.

Ho sognato il tuo nome
dolce nome, selvaggio nome
doloroso nome, silenzioso nome
arrembaggio delle mie braccia e gambe senza nome.

Ho baciato il tuo nome, leccato il tuo nome,
penetrato il tuo nome
inghiottito il tuo nome, vomitato il tuo nome
amato il tuo nome, celebrato il tuo nome
seppellito il tuo nome, riesumato il tuo nome
dimenticato il tuo nome, ricordato il tuo nome
abbracciato il tuo nome, carezzato il tuo nome,
spogliato il tuo nome, mordicchiato il tuo nome
strapazzato il tuo nome, incartato il tuo nome
scartato come un pacco il tuo nome
stretto tra le braccia, tra le gambe il tuo nome.

Ho confuso il tuo nome
dolce nome, selvaggio nome
con parole senza nome, con gesti senza nome.

Giovanni Merloni

écrit ou proposé par : Giovanni Merloni. Première publication et Dernière modification 11  février 2013

TEXTE ORIGINAL EN FRANÇAIS : http://wp.me/p2Wcn6-hf

CE BLOG EST SOUS LICENCE CREATIVE COMMONS

Licence Creative Commons

Ce(tte) œuvre est mise à disposition selon les termes de la Licence Creative Commons Attribution – Pas d’Utilisation Commerciale – Pas de Modification 3.0 non transposé.