Mots-clefs

001_canal 180
Volti al buio

Vasi ricolmi, a sera
di crisantemi appassiscono
mentre tu osservi
la tua muta ombra segnare il muro.

Tre minuti in genuflessione
di fronte alla sua luce
che ha colorato lo sguardo incerto.

E tramonta un riflesso
sui fogli umidi
su cui si appoggia su cui dorme
un Sogno Svanito.

Passano a due a due
le donnette davanti al confessionale:
una corsa inarrestabile
che se ne va
e a due a due si arresta
per rifuggire da chi sa che.

002_canal 180

Il cappellano del convento
ha sfiorato un seno bagnato
ha carezzato una guancia tumida:
la pagina del breviario.

E’ notte per i Senza Scopo
che camminano su e giù
per le banchine ghiacciate;
il naso è rubizzo di una donna
in tre attimi che si seguono:
inverno negli occhi appariva e scompariva
e mute folle davanti
e la noia del nostro mondo.

003_anal 180

Io ho smesso di aspettare
nella sedia a dondolo
ora il ghiaccio ha lambito
la mia finestra
il momento atteso
non verrà più
non verranno più
i tuoi grigi occhi
a consolare le ore di silenzio.

Giovanni Merloni

TEXTE EN FRANÇAIS

Questa poesia è protetta da ©Copyright