Mots-clefs

000c_la strega 63 180

Vicino c’è un ramo spoglio

Vicino c’è un ramo spoglio
un nido sul ramo
di poveri uccelli.

Vicino la siepe verde di vita.

Vicino ci sono io
ma lei e nessun’altro mi cerca.

Lontano il mondo
è vicino alla Storia.

001_1959c_010 180

Con mia sorella Barbara, 1959

Sul ciglio del fossato

Sul ciglio del fossato
mi sforzavo verso
quella pace delle foglie
che secche galleggiano
verso quella gioia
fatta di così poco.

Sciolto ghiaccio che trema
appena è sfiorato da un sasso.

Sciolto ghiaccio del fossato
specchio della mia tristezza.

002_1959c_012 180

Con mia sorella Barbara, 1959

Ho visto il mare infrangersi

Ho visto il mare infrangersi
su scogli artificiali
e schizzare acqua contro il cielo.

Ho sentito odore di pesce
ho visto reti e barche
all’alba
vuote di pescatori.

Ho camminato
molte ore inutili ho perso
per non pensare
né alla morte né a te.

Giovanni Merloni

TEXTE EN FRANÇAIS

Questa poesia è protetta da ©Copyright