Mots-clefs

001_sansdomicile def_modifié-1

Senza fissa dimora

Cercare l’identità
o la felicità?
la normalità
o il dubbio?

Schierarsi
almeno per qualche anno
sembra una buona ricetta
(dando e prendendo
dal partito
dalla società
come da una donna).

Ma poi, accolto
dal ritmo indolente
di una nuova città
e dallo strano linguaggio
di un’innamorata
(senza più nulla
da contestare
né da costruire)
il poeta s’inaridisce
come in una prigione
nella fissa dimora
delle sue facili
suggestive
epiche
colorate
ma vuote
parole.

002_domicile fixe NB

Un poco di me
rimane ben saldo, ficcato
in fondo a una tasca
nella curva di un riccio
nel raro capriccio
del cuore di un altro
o di un altra
o di te.

Un poco di me
resiste attaccato
al cordone sfilacciato
che vola trasandato
nel ricordo svogliato
degli altri
e le altre che,
di giorno in giorno,
ho sfiorato
ad ogni stazione
ad ogni gelato
ad ogni prato.

Giovanni Merloni

TEXTE EN FRANÇAIS

Questa poesia è protetta da ©Copyright