Mots-clefs

001_le matin gris 180

Il grigio mattino

I.

Il grigio mattino
ha colpito le tende del cielo
che hanno tremato
sotto feroci colpi di bastone.

Le sirene
soffiandomi nelle orecchie
hanno ucciso il passato.

Ora il mormorio
dei fiori
tocca appena l’aria

io muoio.

002_ipergraffita Iphoto 180

II.

La terra sarà distesa
tu parlerai dei miei sogni
li butterai in un cestino.

La terra dei miei ricordi
piena di linee strappate al cielo sarà triste.

La terra avrà tutti nomi,
e il tuo.

La terra sotto dove mi addormenterò
nella morte indolore sarà distesa.

Nostra madre piangerà, peccato.

Tornerò nella morte che sempre aspetto
a sognare come quel bambino?
ad amare come quella ragazza bionda?

Giovanni Merloni

Questa poesia è protetta da ©Copyright