Mots-clefs

001_rêve 1974 180

Nel castello delle tue orecchie 

I.
Misteriosa
affabile
ginnica
ironica sardonica satanica
filmica
sì proprio filmica
attricetta comparsetta
golfetta
maglietta
racchetta
(di riffa o di raffa)
buffa
gaglioffa
ma per niente goffa.

II.
L’amore fa parlare
ma un bisbiglio
può disintegrare
il castello delle tue orecchie.

Bastano duecentomila parole
sbagliate, scaraventate
per avarizia, per esagerazione
e si finisce rinchiusi
in una ragnatela
in un vicolo cieco
in un tugurio terremotato.

Non siamo mai stati liberi
né ricchi né indistruttibili
non siamo stati mai
né profondi né superficiali.

L’amore ammutolisce
ma un bisbiglio
può scatenare un ballo
nel castello delle tue orecchie.

Giovanni Merloni

TEXTE EN FRANÇAIS

Questa poesia è protetta da ©Copyright